Rocca di Angera

Apre Ala Scaligera, un nuovo spazio espositivo dedicato alla creatività contemporanea. In mostra dall’8 aprile al 30 settembre 2018 Continuum

06-04-2018
Opere di: Giovanni Anselmo, Vanessa Beecroft, Daniel Buren, Sheila Hicks, Anish Kapoor, Giulio Paolini, Ettore Spalletti
A cura di Antonio Grulli e in collaborazione con Galleria Massimo Minini




(8 aprile – 30 settembre 2018)

Da domenica 8 aprile verrà aperto al pubblico lo spazio Ala Scaligera, il più antico corpo di fabbrica della Rocca di Angera, proprietà della casata Borromeo, a meno di un’ora di distanza da Milano.

Dopo un accurato restauro durato due anni, a cura dell’Architetto Salvatore Simonetti e dello Studio di Restauro Carlotta Beccaria, il nuovo spazio è oggi un luogo suggestivo dove i motivi araldici e gli stemmi del XIII secolo diventano un tutt’uno con i più moderni linguaggi dell’arte contemporanea, in un dialogo tra passato e presente.

Ideatore di questo recupero il Principe Vitaliano Borromeo: “Con il progetto Ala Scaligera desidero continuare la passione per il bello e l’innovazione culturale che ha contraddistinto i miei predecessori all’Isola Bella e all’Isola Madre. Lo considero un impegno verso le generazioni future. Siamo infatti solo custodi di quello che riceviamo, ed è motivo di orgoglio tramandarlo nei secoli e lasciare in eredità, come in questo caso, anche qualcosa di nostro”.

La mostra Continuum che inaugura l’Ala Scaligera l’8 aprile e rimarrà aperta fino al 30 settembre 2018, descrive perfettamente quest’idea di continuità.

Gli artisti selezionati dal curatore Antonio Grulli e dalla Galleria Massimo Minini di Brescia sono infatti grandi maestri, di varie generazioni, che attraverso i più disparati linguaggi hanno saputo innovare il modo di guardare all’arte e il concetto stesso di cosa sia l’arte oggi.
Giovanni Anselmo, Vanessa Beecroft, Daniel Buren, Sheila Hicks, Anish Kapoor, Giulio Paolini, Ettore Spalletti - ognuno di loro mantiene un legame con qualcosa di classico, supera lo stretto contesto storico che accompagna in alcuni casi la citazione e il dialogo con le forme antiche – introduce Antonio Grulli nella prefazione del catalogo edito da Mousse.
L’Ala Scaligera con il suo taglio contemporaneo si aggiunge al resto dell’offerta museale della Rocca di Angera: le Sale Storiche, il Museo della Bambola e del Giocattolo e il Giardino Medievale. I visitatori avranno così modo di comporre un’esperienza allargata e senza tempo, unendo natura, storia, architettura e arte.

Mostra Temporanea Continuum
Biglietti ingresso: incluso nel biglietto d’ingresso della Rocca di Angera che include anche il Museo della Bambola e del Giocattolo, le Sale Storiche e il Giardino Medievale.
Intero €9,5; Ridotto €6. Gratuito 0-6 anni non compiuti.
Orario di apertura: 9-17.30 (ultimo ingresso)