Isole Borromee Isole Borromee

28 Aprile 2020

Calendario delle fioriture

Calendario delle fioriture

Il calendario delle fioriture alle Terre Borromeo è sempre ricco di date da segnare in agenda: la ricchezza del patrimonio botanico che impreziosisce i giardini di Isola Bella, Isola Madre, Rocca di Angera e Parco Pallavicino regala quasi settimanalmente nuove avvolgenti esperienze all’insegna dei colori e dei profumi.

 

Isola Madre

Nel giardino botanico dell’isola più grande dell’arcipelago Borromeo vanno in scena tantissime fioriture diverse ed esotiche. Piante e fiori provengono da ogni parte del mondo. Molte sono arrivate qui grazie al volere di Vitaliano IX, grande appassionato di botanica.

I rododendri e le azalee

Due importantissime collezioni del giardino dell’Isola Madre sono quelle dei rododendri e delle azalee, da vedere nelle zone del Prato dei Gobbi e del Gynerium. Prosperano qui esemplari rarissimi la cui fioritura si può osservare in aprile (per i rododendri) e fino a maggio (per le azalee).

Le magnolie

Un bosco di magnolia grandiflora fiorisce nel Piazzale dei Pappagalli nel mese di aprile, ma in tutto il giardino all’inglese sbocciano tantissimi rari esemplari della stessa specie. Si tratta di un albero sempreverde che svetta maestoso con i suoi trenta metri di altezza e tra le foglie lucenti e coriacee spuntano in estate grossi fiori bianchi a coppa, profumati di limone.

I glicini

Circa 18 specie provenienti dall’America, dalla Cina e dal Giappone fioriscono in aprile e in maggio tra i viali dell’Isola Madre, dando vita a una delle collezioni più antiche di glicini in Italia. Dai loro grappoli bianchi, lilla e viola sprigionano un profumo intenso e inebriante. L’arco che creano sopra la Scala dei Glicini cattura la vista con un effetto sorprendente e scenografico.

Le rose

Sparse in numerosi angoli del giardino a diffondere il loro profumo soave, fioriscono a maggio e giugno rapendo gli sguardi con il loro fascino come delle vere regine.

I cactus

Fioriscono a giugno e il miglior punto di osservazione della terrazza su cui si possono ammirare, arroccati insieme ad aloe e fichi d’india, è dal lago.

La Terrazza delle protee

La pianta delle protee ha una storia di ben 95 milioni di anni. I suoi fiori preistorici e particolarissimi sono il simbolo del Sudafrica e fioriscono da marzo fino a luglio. La collezione dell’Isola Madre è una vera rarità.

fioriture_rose
fioriture_magnolia

 

Isola Bella

Nel giardino barocco all’italiana, le aiuole di fiori disegnano geometrie e ricami nei parterre e nei viali, dove spalliere di cedri, limoni e aranci riempiono l’aria di note mediterranee.

La terrazza delle rose

Appuntamento imperdibile per gli amanti del genere botanico, la terrazza delle rose in fioritura è un evento unico che accende di rosa e di rosso la spalliera della terrazza centrale del giardino dell’Isola Bella. Nei periodi di fioritura, nei mesi di maggio e giugno, questo angolo romantico diventa ben visibile dal lago e dalla terraferma. Qui si può passeggiare ammirando la distesa del Golfo Borromeo con alle spalle le meravigliose rose rampicanti, tra cui spiccano le varietà Blaze, dal colore rosso ciliegia e Claire Matin sui toni del rosa pesco. Le corolle della rosa Blaze possono essere tondeggianti o a forma di coppa e generalmente crescono in piccoli mazzi composti da tre fino a dieci fiori; la Claire Matin ha boccioli dalla tonalità rosa corallo che quando si aprono diventano prima rosa salmone e infine rosa pesco.

Parterre delle Azalee

Questo piano era anticamente chiamato “Giardino di San Rocco” poiché sede di un oratorio dedicato al santo. Oggi la zona è rinomata per la straordinaria fioritura di azalee bianche e fucsia durante i mesi di aprile e maggio.

protea-rossa
fioriture_azalea
Terrazza protee
rose_rose-rosse

 

Rocca di Angera e il giardino medievale

Un piccolo paradiso fiorito, sospeso nel tempo, il giardino della Rocca di Angera ospita diverse fioriture importanti: nei mesi di marzo e aprile compaiono nel prato giacinti e fritillarie. A maggio è il Giardino dei Principi a incantare con le varietà di rose, di lilium, peonie, primule, violette e iris.

Il roseto

Tra le collezioni di rose più antiche in Italia, questo pergolato ospita alcune specie particolari: tra queste, la Rosa Gallica officinalis e la Alba Maxima sono testimoni di tradizioni botaniche del passato.

fioriture_roseto-rocca-bianche
fioriture_roseta-rocca

La Gallica Officinalis venne portata in Europa probabilmente dall’Asia minore e nel Medioevo veniva coltivata nei monasteri per scopi medicinali e per la preparazione di profumi e conserve. I suoi fiori sono molto profumati, grandi, semidoppi di colore rosso cremisi, con stami dorati.
L’Alba Maxima è invece una rosa bianca semidoppia e dal profumo intenso, i cui boccioli sono leggermente sfumati di rosa allo schiudersi. Ha un’unica fioritura primaverile e sembra derivi dalla rosa gallica.
Sono presenti anche Rose botaniche e damascene che offrono ai visitatori una fioritura continua e generosa durante l’intera stagione estiva. Tra queste vale la pena ricordare l’Alba Plena, un ibrido della Banksiae che come questa è caratterizzata da fiori bianchi doppi.

Il Giardino delle erbe piccole regala nei mesi di aprile e maggio fioriture nuove di erbe officinali, tintorie e di uso comune. Raccolte e suddivise in gruppi all’interno di 12 cassoni secondo le specifiche funzioni medicamentose, la loro fioritura e crescita ne ricorda a tutti il valore e i benefici. A volte trascurate e dimenticate, sono oggi rivalutate sia per la loro utilità sia per lo splendore di profumi e colori. Da non perdere in aprile anche la fioritura del melo.

 

Parco Pallavicino

La grande meraviglia di questo parco sono gli alberi, con i castani secolari e i giganti lyriodendri (tra i più antichi in Italia), i faggi rossi, gli aceri, i larici, i ginko biloba, le sequoie e le magnolie. Tuttavia anche qui non mancano le fioriture. Tra i viali del Parco, camelie, ortensie e rododendri fioriscono rispettivamente in marzo, aprile, maggio e durante l’estate.

Il Giardino dei fiori

Ad aprile tulipani e viole sono i protagonisti del giardino fino a maggio, quando lasciano la scena all’esplosione della fioritura del roseto che abbellisce il Parco dalla metà del XX secolo. Molto scenico per le tante sfumature di colore delle varie fioriture, comincia a sbocciare a maggio e, grazie al clima, mantiene la sua bellezza per tutta l’estate.

fioriture_roseto-pallavicino
fioriture_pallavicino-roseto
I nostri partner
Instagram Feed
🌿
La melagrana è un frutto molto presente nelle raffigurazioni pittoriche, sia sacre che profane. Miti e leggende ne cantano i diversi significati e proprietà: prosperità, fertilità, resurrezione.
.
Tra i più importanti dipinti di pittura tardogotica lombarda di soggetto profano, la Sala delle Cerimonie della Rocca di Angera ospita un grande lacerto, proveniente dal Palazzo Borromeo di Milano, con la “Raccolta delle melagrane” in cui è possibile riconoscere l’impronta dello stile di Michelino da Besozzo, attivo per la famiglia Borromeo nel 1445.
.
.
.
🌿
Pomegranate is a fruit very present in pictorial depictions, both sacred and profane. Myths and legends sing its different meanings and properties: prosperity, fertility, resurrection.
.
Some of the most important of the Lombard late Gothic paintings of profane subjects are housed in the Sala delle Cerimonie [Ceremonies Room] of the Rocca di Angera, including the "Collection of pomegranates". Originally from Palazzo Borromeo in Milan, it is possible to recognize the style  of Michelino da Besozzo, active for the Borromeo family in 1445.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #melagrana #pomegranate #roccadiangera #artlovers
Siamo entusiasti che Verbania possa essere Capitale della Cultura Italiana 2022.

Un territorio con una grande ricchezza culturale al quale siamo naturalmente legati da secoli.

@verbania2022

#Verbania2022
#LaCulturaRiflette
#VerbaniaRiflette
#VerbaniaCapitaledellaCultura22
💓
Originario del bacino del Mediterraneo, il ciclamino fu studiato anche da Plinio il Vecchio  che consigliava di piantarlo nel giardino di casa contro la cattiva sorte.
.
Una volta persi i petali, si distende verso il terreno per spargere i semi dai quali nasceranno le nuove piante.
È forse per questo che viene anche considerato simbolo di fertilità.
.
Qual è il vostro colore preferito?
.
.
.
💓
Originally from the Mediterranean basin, cyclamen was studied by Pliny the Elder who advised planting it in the garden of the house to ward off bad luck.
.
Once its petals are gone, it stretches out on to the ground to spread the seeds from which new plants will be born.
This is perhaps why it is also considered a symbol of fertility.
.
Which is your favourite colour?

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #ciclamino #cyclamen
#botanica #natureaddicted
✨
È qui la festa?
.
Possiamo continuare a immaginare quali meravigliose cerimonie e feste abbiano avuto luogo qui, nella Sala da Ballo di Palazzo Borromeo sull'Isola Bella.
.
Reali da ogni parte d’Europa sono rimasti senza fiato davanti a questo Salone in stile neoclassico opera dell’architetto e poeta Giuseppe Zanoja, tra colonne e lesene che si alternano a specchi e nicchie con statue di marmo.
.
.
.
✨
 Is the party here?
.
We can continue to imagine the wonderful ceremonies and celebrations that took place here, in the ballroom of Palazzo Borromeo on Isola Bella.
.
Royalty from all over Europe were speechless at the sight of this Neoclassical style hall. Designed by the architect and poet Giuseppe Zanoja, it features columns and pilasters that alternate with mirrors, niches and marble statues.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #artlovers #viaggioinitalia #NextDestination #TheBestDestinations #TravelInspiration
💫
"Non è nelle stelle che è conservato il nostro destino, ma in noi stessi."
William Shakespeare
.
Aspettando insieme il nuovo anno, Terre Borromeo vi augura un 2021 di buoni propositi.
Che possa essere davvero un nuovo inizio.
.
.
.
💫
"It is not in the stars that our destiny is preserved, but in ourselves."
William Shakespeare
.
As we wait together for the New Year, Terre Borromeo wishes you a 2021 of great fortune. 
May it truly bring new beginnings.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #stresa #2021 #happynewyear
❄️
Questi pacchi sono fatti per non essere aperti.
🍊
I giardinieri dell'Isola Bella e dell'Isola Madre hanno impacchettato i nostri agrumi che resteranno chiusi fino a quando le temperature non torneranno miti.
.
.
.
❄️
These packages are made not to be opened.
🍊
Gardeners on Isola Bella and Isola Madre have packed our citrus fruits and they will remain closed until temperatures get warmer again.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #stresa #isolabella #arancio #orangetrees
🦚
Non ci stanchiamo mai dell'arte, dei fiori, dei musi buffi degli animali.
La bellezza è stata una risorsa fondamentale per affrontare le incognite del 2020.
💖
Questo Natale vi auguriamo di continuare a scoprire la meraviglia delle piccole cose.
.
.
.
🦚
We never get tired of art, flowers or the funny faces of animals.
Beauty has been a key resource in addressing the unknowns of 2020.
💖
This Christmas we hope you continue to discover the wonder of the little things.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #christmasiscoming #natale2020