Isole Borromee Isole Borromee

29 Settembre 2020

Ispirazione medievale per il giardino della Rocca di Angera

Ispirazione medievale per il giardino della Rocca di Angera

La Rocca di Angera racchiude tra le sue mura merlate un giardino di ispirazione medievale che si estende per duemila metri quadrati.

Le piante nel medioevo erano parte integrante della vita degli uomini: erano cibo, sapori, medicine, tessuti, colori, sapone e molto altro. E avevano anche un significato simbolico legato alla vita spirituale. Nel giardino della Rocca Borromeo si è voluto ricreare l’ambiente che accoglieva, a quel tempo, questo mondo complesso e affascinante. Studiando i testi e le iconografie, si è risaliti alle piante che allora erano conosciute e utilizzate, sono state cercate e, dove possibile, recuperate.

Fiori che oggi sembrano troppo semplici, che crescono ai bordi delle strade, che vengono strappati come infestanti, vengono qui valorizzati e se crescono spontanei mantengono il loro posto d’onore, sfoggiando la loro bellezza ritrovata. È la riscoperta della pianta “originaria”, quella che è presente in natura, che non conosce l’intervento umano e le contaminazioni culturali tipiche dei secoli seguenti.

Il giardino segue il ciclo vitale delle piante e recupera la naturalezza di tempi lontani. Così è possibile ammirare le bellissime fioriture dei meli e dei mandorli in aprile, i fiori della cicoria in agosto e le zucche mature senza più foglie in settembre.

fioriture rocca di angera
I fiori spontanei nel giardino

Nell’orto crescono lattughe, cavoli, carote, cipolle e biete. La zucca è la Lagenaria, quella “a bottiglia”, i legumi sono fave e ceci. Una collezione di erbe aromatiche per i condimenti arricchisce il tutto. Nel frutteto mele e pere, fichi e nespole.

orto rocca di angera
Le erbe aromatiche nell'orto
frutteto rocca di angera
Il melo cotogno, albero da frutto molto diffuso nel medioevo

Nel Giardino dei Principi unica zona dedicata al solo godimento estetico, un roseto accoglie la Rosa Gallica officinale e la Alba, bianche e rosse, che con la loro unica fioritura testimoniano le tradizioni del passato. In questa zona sono presenti anche Le Rose botaniche e damascene, che assomigliano alle loro cugine molto antiche, ma che offrono ai visitatori una fioritura continua e generosa durante l’intera stagione estiva. Insieme alle rose, diverse fioriture erbacee tramandate dalle immagini di allora: Lilium candidum, Lilium martagon, Paeonia officinale, Iris florentina (bianco), primule e violette.

pergolato rocca di angera
Il pergolato del Principe, con al centro una fonte, a maggio si ricopre di rose
rose rocca di angera
La screziatura delle rose botaniche

Per garantire una presenza di colore in tutti i periodi della stagione, sono state aggiunte piante che, pur producendo fiori, avevano tutt’altra destinazione d’uso. Come la cicoria, con il suo fiore estivo blu; la saponaria, delicato fiore rosa pallido; il cerfoglio a leggere infiorescenze bianche; il papavero nei suoi tanti colori; la stachys officinalis, a spighe celesti.

Le erbe officinali, suddivise in gruppi in base alla loro funzione curativa e illustrate con dovizia da un sistema di segnaletiche, riempiono le aiuole rialzate fatte di salice intrecciato, tipiche degli orti dei monaci, nel Giardino delle Erbe Piccole. Qui si trovano anche le piante tintorie, le erbe utili (lino, canapa, saponaria) e le erbe magiche.

Nel Boschetto, dove noccioli, lauri, cipressi e lecci creano un’atmosfera di frescura, un piccolo ruscello sfocia nello stagno dove fioriscono iris, ranuncoli, myosotis e menta acquatica. Più in là, un tasso topiato a tre dischi sovrapposti troneggia sotto la cupola di castagno della pergola, sulla quale arrampicano antiche varietà di vite da uva che, con il tempo, regaleranno un po’ di ombra nei mesi più assolati. Prati fioriti non mietuti offrono l’immagine di selvaticità che si vuole trasmettere.

giardino rocca di angera
Non solo rosso per i papaveri del giardino
giardino erbe piccole rocca di angera
Nei cassoni, fioriscono fino all'autunno accendendo di giallo il giardino

Fino all’1° novembre, alla chiusura stagionale della Rocca di Angera, l’atmosfera del giardino è resa ancora più magica grazie alla mostra d’arte contemporanea “Fantastic Utopias” allestita nell’Ala Scaligera del castello. La mostra, a cura di Ilaria Bonacossa e in collaborazione con Galleria Continua, espone i lavori di 15 artisti internazionali che, nella loro diversità, danno vita a immagini e oggetti inaspettati, al contempo seducenti e spaventosi capaci di portarci in universi alternativi lontani dalla verosimiglianza. La mostra nasce dal presupposto che nel nostro mondo post-reale, in cui conflitti, crisi politiche e ambientali sembrano susseguirsi senza sosta, il fantastico e la sua rappresentazione sono tornati al centro delle riflessioni contemporanee. Con l’obiettivo di evadere dalla realtà, sogniamo di essere circondati da creature magiche, viviamo pensando a mostri e a battaglie tra mondi distopici, come se la secolarizzazione della società portasse al bisogno di immaginarci in mondi altri.

I nostri partner
Instagram Feed
🍂
"Come varia il colore
delle stagioni,
così gli umori e i pensieri degli uomini.
Tutto nel mondo è mutevole tempo.
Ed ecco, è già pallido,
sepolcrale autunno,
quando pur ieri imperava
la rigogliosa quasi eterna estate."
(Vincenzo Cardarelli)
✨
C’è qualcosa della natura, nei mesi più silenziosi, che ha sempre ispirato poeti, scrittori e artisti. Questa forse è la ragione che li ha portati anche sull'Isola Bella e sull'Isola Madre. 
🧡
Vi viene in mente qualche nome famoso?
.
.
.
🍂
"As the color of
the seasons varies,
so do the moods and thoughts of men.
Everything in the world changes with time.
And behold, the already pale,
sepulchral autumn,
When yesterday the luxurious,
almost eternal summer ruled."
(Vincenzo Cardarelli)
✨
There is something about nature, in the quietest months, that has always inspired poets, writers and artists. Maybe that's the reason that brought them to Isola Bella and Isola Madre. 
🧡
Does any of those famous names come to your mind?

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #stresa #italiantour #autunno #autumn
Essere bambini è un diritto!
.
Il 20 novembre si celebra la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in cui si riconosce anche il diritto dei bambini e delle bambine all’educazione.
.
Terre Borromeo si impegna a proporre esperienze formative alle classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie per far esplorare anche ai più giovani i tesori del Lago Maggiore.
.
Torneremo a imparare insieme divertendoci.
.
.
.
Being a child is a right!
.
November 20th is International Day for the Rights of Children and Adolescents, which also recognises the educational rights of boys and girls.
.
Terre Borromeo is committed to offering educational experiences to the classes of kindergartens, primary and secondary schools to encourage even the youngest minds to explore the treasures of Lake Maggiore.
.
We will return to learning together while having fun.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #stresa
💙
“Un baffo per la prevenzione” è il nome della campagna di sensibilizzazione verso i tumori maschili che per tutto il mese di novembre accompagnerà le iniziative del movimento Movember.
.
Se fosse partita nel 1600, siamo sicuri che anche Vitaliano VI Borromeo avrebbe partecipato a questa importante iniziativa per la nostra salute.
.
.
.
💙
"A mustache for prevention" is the name of the campaign to raise awareness of male cancers and throughout November it will accompany the initiatives of the Movember movement.
.
If it had existed in 1600, we are sure that Vitaliano VI Borromeo would also have participated in this important initiative for our health.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #stresa #movember
Le mura della Rocca di Arona sono ciò che resta di una storia lunga più di 1000 anni.
.
Gestita dal Comune di Arona, è però una proprietà della famiglia Borromeo che negli ultimi anni ha finanziato i lavori che consentiranno di completare il restauro conservativo e il consolidamento strutturale della prima cinta muraria.
.
Un bellissimo parco da visitare nel weekend.
.
.
.
The walls of the Rocca di Arona are what remain of over 1000 years of history.
.
Managed by the Municipality of Arona, it is actually a property of the Borromeo family which in recent years has financed the works to complete the conservative restoration and structural consolidation of the first walls.
.
A beautiful park to visit on the weekend. 
.
@vanessagaluppo 

#terreborromeo #stresa #borromeoexperience #lakemaggiore #lagomaggiore #roccadiarona
💓
“Ovunque ci sia un essere umano, vi è la possibilità per una gentilezza.” (Seneca).
✨
Il 13 novembre si festeggia la Giornata Mondiale della Gentilezza, nata in Giappone nel 1998 grazie al Japan Small Kindness Movement.
Anche Terre Borromeo ricorda l'importanza dei piccoli gesti e dell'attenzione verso i nostri cari.
.
.
.
💓
"Wherever there is a human being, there is a possibility for kindness." (Seneca).
✨
November 13th celebrates World Day of Kindness, founded in Japan in 1998 thanks to the Japan Small Kindness Movement.
Terre Borromeo recalls the importance of small gestures and attention to our beloved.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #stresa #WorldKindenssDay #MakeKindnessTheNorm
Regalare cultura è come regalare un viaggio.
.
I libri ci accompagnano alla scoperta di mondi nuovi attraverso storie di luoghi e persone.
.
Terre Borromeo continua a raccontarsi anche nelle proposte editoriali che trovate sullo shop online. Link in bio.
.
.
.
A gift of culture is a gift of adventure.
.
Books accompany us as we discover new worlds through stories of places and people.
.
Terre Borromeo continues to tell its story in the editorial proposals that you can find in our online shop. Link in bio.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #stresa