Isole Borromee Isole Borromee

16 Gennaio 2020

Vitaliano VI Borromeo: una mostra all’Isola Bella celebra genio e senso estetico del suo fondatore

L’Isola Bella celebra il suo fondatore Vitaliano VI Borromeo con una mostra che ne ripercorre la vita e soprattutto la sua opera – il vascello che affiora sulle acque del Lago Maggiore – ancora oggi fonte di ammirazione e stupore nei visitatori di tutto il mondo.

Dal 20 marzo al 2 settembre 2020 a Palazzo Borromeo inaugura la mostra “Vitaliano VI. L’invenzione dell’Isola Bella”, curata da Alessandro Morandotti e Mauro Natale, dedicata al suo ideatore a 400 anni dalla sua nascita e nell’anno del Barocco Piemontese.

Allestita nel grande salone ultimato dal suo omonimo discendente Vitaliano IX nel 1956, la mostra nella prima sezione percorre le fasi principali della vita di Vitaliano VI, vero artefice della rinnovata fortuna della famiglia nella seconda metà del Seicento, attraverso ritratti in pittura e in scultura, medaglie e documenti. Prosegue poi ricostruendo le tappe del progetto del Palazzo e dei Giardini dell’Isola, dove furono attivi alcuni dei migliori progettisti lombardi, da Andrea Biffi a Filippo Cagnola, in dialogo costante con l’architetto ticinese Carlo Fontana. Si conclude con una rassegna di dipinti, sculture e arredi pensate per la decorazione degli interni del Palazzo, opere commissionate da Vitaliano VI, alcune mai esposte al pubblico. Anche nelle sale del percorso museale si potranno individuare i mobili e i quadri originali che si trovano ancora oggi dove li volle il nobile milanese.
Prende vita così uno dei più straordinari esempi dello stile barocco nell’Italia nord-occidentale.

Il conte Vitaliano VI, nato nel 1620, fu un personaggio importante nella storia della famiglia Borromeo. Intraprese sin da giovane la carriera delle armi e ottenne importanti incarichi diplomatici che lo portarono ad intrattenere una fitta corrispondenza con i personaggi di spicco della sua epoca. Uomo colto e curioso, nel 1650 assunse la direzione dei lavori dell’Isola Bella e, guardando a Roma con uno spirito di grande indipendenza e autonomia di scelte, prese in mano il progetto, iniziato dal padre Carlo III intorno al 1630, di creare sull’isolotto chiamato Isola Isabella un giardino. Vitaliano trasformò questa idea in una grandiosa scenografia barocca aggiungendovi un maestoso palazzo. Prese così la sua forma definitiva l’Isola Bella.

Nella sua corrispondenza, conservata nell’Archivio Borromeo, si trovano le lettere scritte agli architetti e alle maestranze che sovraintendevano ai lavori e soprattutto gli scambi epistolari con il fratello Giberto III, cardinale a Roma, con il quale discuteva del progetto e delle scelte decorative, a volte disegnando a margine dei fogli le sue idee.

Nel corso dei secoli il Palazzo si è arricchito di nuovi apporti figurativi, ma il fulcro barocco voluto da Vitaliano VI si può ancora leggere in gran parte delle sale, dove è presente la decorazione originale. Appassionato collezionista, creò una vera e propria Wunderkammer piena di rarità quali pietre, marmi e alabastri dipinti perlopiù con composizioni floreali, quadri con paesi e prospettive, cornici decorate con cristalli di rocca, agate e lapislazzuli. Anche il Giardino si arricchì di architetture in pietra rivestite a mosaico, statue, fontane che creavano insieme alle siepi veri e propri teatri nel verde.

 
Scarica le immagini +
 

La mostra si inserisce nel percorso “L’essenziale è Barocco” promosso dalla Regione Piemonte. Per maggiori informazioni www.visitpiemonte.com

I nostri partner
Great Gardens of the World
Instagram Feed
📃 
Sin dagli albori della civiltà, bene e male sono i due principi fondamentali che governano l'esistenza umana: a ognuno la responsabilità di decidere da quale farsi guidare.
.
Vitaliano VI ha scelto di spendere la propria vita nella creazione di un progetto che durasse nei secoli, della cui bellezza ne potessero godere tutti.
.
In mostra a Palazzo Borromeo "Vitaliano VI. L'invenzione dell'Isola Bella", fino al 1° novembre.
.
.
.
📃
Since the dawn of civilization, good and evil have been the two fundamental principles that govern human existence. We are all responsible for deciding which one to be guided by.
.
Vitaliano VI chose to spend his life creating a project that would last throughout the centuries, so that it’s beauty could be enjoyed by all.
.
"Vitaliano VI: The Invention of Isola Bella", on display at Palazzo Borromeo until November 1st.

#artlovers #terreborromeo #isolabella #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #baroccopiemonte #estateitaliana #viaggioinitalia
Non solo mare.
@donatellabianchiofficial è venuta sul Lago Maggiore per scoprire le meraviglie che si affacciano sul blu del Verbano.
. 
Oggi alle ore 14 su Rai Uno, Linea Blu vi farà viaggiare anche sull'Isola Madre e sull'Isola Bella.

#terreborromeo #borromeoexperience #isolamadre #isolabella #lagomaggiore #lakemaggiore #estateitaliana #viaggioinitalia
Avete trascorso una giornata sul Lago Maggiore e vorreste poter rimanere ancora qualche ora in questa cornice?

Salite al Mottarone e godetevi il panorama da un'altra prospettiva.

Ogni sabato di settembre il ristorante @rifugiogenziana propone menù dedicati per la cena.

#BorromeoExperience
#parcodelmottarone
#aspettandolautunno
#rifugiogenziana
#dinner
Siamo molto felici di annunciarvi che la mostra “Fantastic Utopias" ospitata all'Ala Scaligera della Rocca di Angera rimarrà aperta fino al 1° novembre 2020.

Un appuntamento da aggiungere al calendario per un fuori porta autunnale dedicato all'arte contemporanea.

Grazie a @galleriacontinua  e @ila.bonacossa per questa stimolante collaborazione.

#BorromeoExperience
#RoccadiAngera
#FantasticUtopias
#contemporaryart
Alla mostra “Fantastic Utopias” all’Ala Scaligera della Rocca di Angera c’è spazio per ogni forma d’arte. L’artista ucraina Zhanna Kadyrova porta con sé la sua esperienza tra video e fotografia, scultura, performance e installazione.
.
Nell’opera Second Hand assistiamo ad un inconsueto accostamento: piastrelle di edifici in decadimento o distrutti diventano capi d’abbigliamento e biancheria. Un’installazione che racconta con parole differenti la storia della fabbrica di seta Darnitsky Silk Factory, un tempo una delle più importanti in URSS.
.
L’artista gioca con diverse forme e materiali, alla ricerca di nuovi significati. Eppure, la materia rimane ciò che dà forma e completa, prima di ogni cosa viene sempre l’idea. 
.
In collaborazione con @galleriacontinua
Main sponsor: @aon_italia
.
.
.
In the "Fantastic Utopias" exhibition at the Ala Scaligera of the Rocca di Angera there is room for every art form. Ukrainian artist Zhanna Kadyrova expresses her experience through video, photography, sculpture, performance and installation. 
.
In the work "Second Hand", work we see an unusual combination: tiles from decaying or destroyed buildings become clothing and linens. An installation that tells the story of the Darnitsky Silk Factory, once one of the most important in the USSR, with different words.
.
The artist plays with a variety of shapes and materials, in search of new meanings. Although physical matter remains, gives shape and completes, the idea always comes first.

#terreborromeo #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #roccadiangera #art #artlovers #stresa #viaggioinitalia #estateitaliana
Ciò che ci ha lasciato Vitaliano VI Borromeo non è solo la realizzazione di un progetto visionario, ma anche la testimonianza di riflessioni continue.
.
Un impegno tenace, la consapevolezza dei propri valori e dell’importanza di usare il tempo come spazio di crescita non solo di un progetto ma delle proprie virtù.
.
La mostra "Vitaliano VI. L'invenzione dell'Isola bella", fino al 1° novembre.
.
Main sponsor: @aon_italia
.
.
What Vitaliano VI Borromeo left us is not only the realization of a visionary project, but also the testimony of continuous reflections.
.
A tenacious commitment, awareness of one's values and the importance of using time as a space for growth, not only of a project but of one's virtues.
.
The exhibition "Vitaliano VI: The Invention of the Isola Bella", until November 1st.

#artlovers #terreborromeo #isolabella #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #baroccopiemonte
🌱 
Avete mai fatto caso che alcuni dei profumi più intensi in natura provengono da fiori bianchi? Non solo gardenie, ma anche gelsomini, tuberose, zagare...
🐝
La perfezione della natura gli permette di attirare gli insetti impollinatori anche senza una sgargiante palette di colori, solo con il loro inconfondibile profumo caldo e avvolgente.
🌱
D'estate l'essenza delle gardenie in fiore nell’atrio di Diana trasforma la visita ai giardini dell’Isola Bella in un'esperienza che coinvolge tutti i sensi.
.
.
.
🌱
Have you ever noticed that some of the most intense perfumes in nature come from white flowers? Not only gardenias, but also jasmine, tuberose, orange blossom...
🐝
The perfection of nature allows them to attract pollinating insects without a bright color palette: using only their unmistakably warm and enveloping scent.
🌱
In summer, the essence of the gardenias in bloom in Diana's atrium transforms a visit to the gardens of Isola Bella into an experience that involves all the senses.

#terreborromeo #stresa #isolabella #lakemaggiore #lagomaggiore #borromeoexperience #natureaddicted #estateitaliana #viaggioinitalia