Capra tibetana

Capra tibetana

Cosa vedere

Come arrivare

Orari e prezzi

Esperienze

La Storia

capra tibetana parco pallavicino

Parco Pallavicino

Capra tibetana

Capra aegagrus hircus

La capretta tibetana a dispetto del suo nome è originaria della Somalia; viene infatti anche chiamata Capra nana d’Africa.
La sua dieta è costituita da erba, foglie, arbusti, bacche e cortecce ma viene integrata anche con granoturco e granaglie in genere.
Il colore del mantello di questo mammifero erbivoro può essere bianco, nero, marrone o pezzato con due o tre colori.
Si tratta di un animale gregario, all’interno di ogni branco si formano gerarchie e alleanze sia tra i maschi che tra le femmine.
È inoltre molto socievole e affettuosa.

La curiosità
La capra è un ruminante poligastrico: ha cioè più stomaci di cui uno è il rumine.
Tende per questo ad ingerire velocemente il cibo per masticarlo successivamente in un luogo più tranquillo.