fbpx

Giardino dei Fiori

Giardino dei Fiori

Cosa vedere

Come arrivare

Orari e prezzi

Esperienze

La Storia

giardino dei fiori

Parco Pallavicino

Giardino dei Fiori

Il Giardino dei Fiori è un angolo di colore che nei decenni ha subito numerosi interventi, e che continuamente – grazie al lavoro della squadra di giardinieri – cambia e si trasforma.
L’impostazione del giardino che si vede oggi è degli anni Cinquanta, anche se il disegno originale del parterre di aiuole, fontane e serre risale alla fine dell’Ottocento.
È della metà del XX secolo il roseto che nel mese di maggio sboccia in tutta la sua bellezza e regala ai visitatori un ventaglio di colori e profumi. Le arcate di gelsomini e glicini che intrecciano il giardino sono tipiche dell’architettura da giardino proprio degli anni ’50.

Le fioriture
Ad aprile tulipani e viole sono i protagonisti del giardino, per lasciare la scena a maggio all’esplosione delle rose.
Da giugno a settembre hibiscus, begonie, colocasie dalle foglie verdi e rosse, brugmansie, salvie, dalie, cleome, zinnie sono alcune delle fioriture che si alternano, invitando i visitatori a tornare più volte per ammirarle tutte.