Tour operator & agenzie
isola bella

Terre Borromeo

Scegli la tua esperienza

William Turner ne rimase talmente affascinato da farne uno schizzo del giardino sul suo taccuino. Gabriele D’Annunzio sognava di affittarne una. Carlo Goldoni gli dedicò una delle sue opere teatrali. Antonio Fogazzaro si è qui ispirato per la storia del suo Piccolo mondo antico.
Le Isole Borromee affascinano da secoli. Visitare questi luoghi meravigliosi del Lago Maggiore è oggi un regalo che tutti possono farsi. Vivere le esperienze esclusive disegnate sulle esigenze di ogni cliente è un lusso per veri intenditori.

Un vascello sull’acqua: così appare l’Isola Bella vista dall’alto, uno scoglio che dal 1650 diventa luogo di delizie del Lago Maggiore. Palazzo e giardino rappresentano la quintessenza del barocco italiano. Le collezioni d’arte e la ricchezza degli interni della dimora principesca si specchiano fuori nella preziosità del giardino barocco, dove trionfano il Teatro Massimo e le dieci terrazze fiorite.

Descritta come il luogo più voluttuoso visto in terra da Flaubert, l’Isola Madre è l’isola più grande ed esotica del Lago Maggiore. Rare specie botaniche provenienti da tutto il mondo, animali dai piumaggi variopinti e una vegetazione lussureggiante fanno di quest’isola la destinazione perfetta per gli amanti della natura e della bellezza nascosta.

In una magica alchimia di panorami, ampie corti, antichi saloni e volte affrescate, la Rocca di Angera sul versante lombardo del Lago Maggiore, a 20 minuti dall’aeroporto di Malpensa, si presenta come la location da sogno per l’organizzazione di momenti davvero unici e indimenticabili. Una cornice perfetta per matrimoni, raffinati ricevimenti, buffet, cocktail, cene di gala ed eventi aziendali.

Due anime abitano il Parco Pallavicino, quella botanica e quella faunistica. La grande meraviglia di questo parco sono gli alberi secolari, i lyriodendri, tra i più antichi in Italia, il grandioso cedro del Libano, posto nell’anfiteatro naturale di fronte alla villa. Scorci suggestivi creano il set perfetto per eventi romantici e fuori dall’ordinario. Ruscelli, ponti, laghetti e una fattoria con animali liberi possono invece dare luogo ad attività di orienteering o team building.

Una montagna, sette laghi. Dalla vetta del Mottarone lo sguardo si perde nell’infinito: dalle Alpi Marittime al Monviso, dal Monte Rosa fino alle Alpi Svizzere e alla Pianura Padana. Tra i balconi naturali più belli d’Europa, il Parco del Mottarone è una palestra naturale ideale per una giornata di relax e attività in mezzo alla natura: passeggiate, escursioni in bike, percorsi in mezzo al bosco, o una pausa gourmet.

Vivere una #BorromeoExperience vuol dire scoprire lo splendore di queste location con modalità differenti: dalla visita privata a cancelli chiusi, all’affitto dell’intera location per eventi privati o aziendali.

QUALCHE ESEMPIO

Principi per un giorno all’Isola Bella
Dopo l’orario di chiusura ufficiale, Palazzo Borromeo e la sua incantevole Galleria di quadri spalancano le porte alle coppie, alle famiglie o gruppi che desiderano esplorarli nella pace del tramonto, col privilegio di portarsi a casa quello che il New York Times ha definito uno degli scorci più suggestivi al mondo. Coccolati ospiti di una guida riservata. Una concessione che da sola varrebbe il viaggio, coronabile – come se non bastasse – da un aperitivo nel verde dell’elegante giardino barocco, tra i più apprezzati e meglio conservati del suo tempo.
Viali, spalliere fiorite, siepi di bosso tracciano i raffinati ricami vegetali che dall’acqua risalgono l’isola fino alla grande terrazza con affaccio sull’Isola Madre e sul Mottarone.

L’esperienza sull’Isola Bella prosegue di notte. Quando i turisti si ritirano e l’ultimo battello ha preso il largo, ci si può rifugiare tra i comfort della Borromeo’s Dream Home. Il complesso è frutto di un accurato lavoro di ristrutturazione delle antiche case dei pescatori. Ne sono stati ricavati tre eleganti appartamenti che contano fino a 8 posti letto, tutti dotati di cucina, aria condizionata e wi-fi.
Le provviste per la cena si possono acquistare nel caratteristico bistrot di Vicolo del Fornello, luogo di botteghe artigiane ma anche di shopping griffato.


Nel giardino dell’Eden
All’Isola Madre si può essere ospiti  per una passeggiata guidata da Gianfranco Giustina, curatore dei giardini di Terre Borromeo e insignito nel 2014 della «Veitch memorial medal», la medaglia che viene assegnata ogni anno a persone che hanno contribuito maggiormente nel mondo ai progressi delle conoscenze in orticoltura e nell’arte dei giardini.
L’Isola si estende per otto ettari di parco botanico intorno alla dimora cinquecentesca, anch’essa visitabile privatamente. E anch’essa ricolma di testimonianze storiche inestimabili: dalla suggestiva biblioteca al singolare teatro delle marionette fino a all’inaspettato salotto veneziano ispirato al rococò lagunare.


Signori del Medioevo
La guida privata può essere richiesta per un viaggio nel tempo alla Rocca di Angera. Fiori, erbe e alberi da frutto affidati ai cicli vitali della natura e delle stagioni hanno trovato dimora nel Giardino Medievale. E poi le sale storiche, con la Sala di Giustizia, affrescata nel 1277 dal Maestro di Angera, che costituisce un gioiello artistico di raro fascino.
All’improvviso un salto nel presente, entrando nell’Ala Scaligera che dal 2017 ogni anno ospita una mostra di arte contemporanea in uno stimolante dialogo tra passato e nuove tendenze culturali.

Compila il form per essere ricontattato
  • Required *

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.